È un trattamento di frontiera tra la medicina e la chirurgia estetica. Nasce dall’intuizione di poter utilizzare il raggio laser per rompere le cellule adipose senza danneggiare le altre. Questa tecnica è adatta per persone normopeso che desiderano eliminare piccole zone localizzate di grasso resistente a diete ed esercizio fisico. Con la laserlipolisi si possono trattare aree come: culotte de cheval, addome, interno coscia, caviglie, braccia, petto maschile (ginecomastia), parte posteriore del collo, sottomento. Il grasso liquefatto viene il più delle volte aspirato, in alcuni casi si lascia che venga eliminato naturalmente dall’organismo.

Dopo aver iniettato dell’anestetico locale, il medico introduce nel cuscinetto una sonda di un millimetro di diametro che contiene una fibra ottica da cui fuoriesce la radiazione. Il laser liquefa il tessuto adiposo che viene poi aspirato attraverso lo stesso forellino. Allo stesso tempo, per l’effetto di fotocoagulazione indotto dalla luce laser, vengono chiusi i piccoli vasi sanguigni così da ridurre la perdita ematica. Inoltre le radiazioni emesse stimolano il collagene dermico a contrarsi, con effetto di retrazione del tessuto cutaneo, che riprende tonicità e compattezza.

La laserlipolisi non richiede punti di sutura mentre è consigliato portare per almeno 15 giorni degli indumenti compressivi. È normale che si formino gonfiori e lividi, che spariranno completamente nel giro di due-tre settimane. I risultati sono permanenti perché i cuscinetti vengono eliminati totalmente e si possono apprezzare nel giro di tre mesi. Le normali attività si potranno riprendere al massimo entro un paio di giorni, ma è necessario evitare sforzi per un paio di settimane dopo il trattamento.

DURATA INTERVENTO

60 -90  minuti

RICOVERO

non necessario

TEMPI DI RECUPERO

un paio di giorni

ANESTESIA

Locale 

CONTROLLI POST INTERVENTO

Dopo 10 giorni

Compila il modulo per ricevere informazioni