La fototermolisi frazionale, chiamata anche TFL (Therma Fractional Laser) è una tecnica laser molto utilizzata ed efficace per il trattamento di cicatrici da acne in fase attiva o cicatriziale e per il ringiovanimento di viso, collo, decolleté e dorso delle mani.

Come funziona il laser TFL? La fototermolisi frazionale emette fasci di luce microscopici, invisibili a occhio nudo, che attraverso minuscoli forellini penetrano nell’epidermide e raggiungono il derma provocando leggeri danni termici. Per riparare questi danni, la pelle si attiva e aumenta la produzione di elastina e collagene, così le cicatrici si rimodellano, le rughe si appianano, le macchie solari e melasma si attenuano, producendo un efficace effetto di biostimolazione e accelerando il periodo di rigenerazione della zona trattata.

Il laser, quindi, penetra senza asportare gli strati superficiali. Inoltre, non ha effetti collaterali di rilievo e i tempi di ripresa sono molto brevi. Un enorme vantaggio per i pazienti che dopo ogni seduta possono riprendere immediatamente le loro normali attività quotidiane. Il funzionamento di questo laser è molto diverso dai laser ablativi. I risultati non sono immediati: sono necessarie circa 3 settimane per formare nuovo collagene. Inoltre, per avere risultati visibili e migliori servono in media 4 sedute a distanza di 15-20 giorni.

Indicato per cicatrici da acne, melasma, macchie solari, rughe, ringiovanimento del viso.

DURATA SEDUTA

60  minuti

TEMPI DI RECUPERO

Cute arrossata per almeno 2-3 giorni. Si suggerisce di non esporsi al sole prima e dopo le sedute.

ANESTESIA

A discrezione del medico può essere utilizzata una crema anestetica

STAGIONALITA’ 

Tutto l’anno

CONTROINDICAZIONI 

Gravidanza, allattamento, malattie autoimmuni, Herpes, cheloidi

Compila il modulo per ricevere informazioni